Blog a cura di Studio Cesiano Riccio

L'informazione per la tua tutela della tua azienda

Telefono +39 375 675 6709

Registrazione di un marchio per le PMI

La registrazione di un marchio è ancora più conveniente per le PMI, che possono richiedere un voucher e ottenere un rimborso parziale sulle tasse versate per la registrazione.
Registrare un marchio per le PMI

Da oggi registrare un marchio è ancora più conveniente per le PMI. È possibile, infatti, richiedere un voucher e poi registrare il marchio della propria PMI beneficiando di un rimborso sulle tasse pagate per la registrazione.

Se sei titolare di una PMI puoi, infatti, accedere a un fondo per i diritti di proprietà intellettuale della tua impresa. Contattaci se vuoi presentare domanda per ottenere il voucher e registrare il marchio della tua PMI beneficiando di un rimborso sulle tasse. 

Come funziona il voucher per la registrazione del marchio

Il Fondo per le PMI fornisce sostegno finanziario alle piccole e medie imprese con sede nell’Unione Europea per la protezione dei loro diritti di proprietà intellettuale. Le sovvenzioni sono distribuite sotto forma di voucher, dautilizzare per una serie di attività nel campo della PI, tra cui la registrazione del marchio.

Quindi, se il marchio della tua PMI non è ancora registrato, la tua impresa può richiedere un voucher. Ottenuto il voucher, dovrai procedere alla registrazione del marchio pagando le relative tasse. Una volta registrato il marchio, potrai accedere a un rimborso parziale delle tasse pagate per la registrazione.

A quanto ammonta questo rimborso?

Il rimborso è del 75% sulle tasse per le domande di marchi e/o disegni o modelli UE, sulle tasse per le classi aggiuntive e sulle tasse per l’esame, la registrazione, la pubblicazione e il differimento della pubblicazione. Il rimborso è sempre del 75% sulle tasse nazionali o regionali per le domande di marchi e/o di disegni o modelli, sulle tasse per le classi aggiuntive e sulle tasse per l’esame, la registrazione, la pubblicazione e il differimento della pubblicazione.

Per le attività relative ai marchi, disegni e modelli l’importo massimo rimborsabile è di 1000 euro per PMI. Puoi presentare la domanda per ricevere il voucher entro l’8 dicembre 2023. Cosa aspetti? Contattaci per presentare domanda per ottenere il voucher e registrare il marchio della tua PMI beneficiando di un rimborso sulle tasse. 

Presentazione della domanda

Per ricevere le sovvenzioni sotto forma di voucher, devi presentare un’apposita domanda. Contattaci e presenta la tua domanda con Noi di Diritto all’Impresa

Dopo aver esaminato la tua domanda, l’EUIPO ti informerà dell’esito della valutazione. Potrà concedere la sovvenzione, oppure richiedere ulteriori informazioni o, infine, rigettare la domanda. Tali notifiche ti saranno inviate tramite posta elettronica o SMS. Riceverai, inoltre, anche le notifiche relative alla scadenza del tuo o dei tuoi voucher se ti saranno stati concessi.

Cosa succede dopo aver ricevuto la decisione sulle sovvenzioni e l’eventuale voucher?

Una volta ricevuta la decisione di sovvenzione positiva dell’EUIPO e il corrispondente voucher concesso, dovrai presentare domanda di registrazione del marchio e pagare almeno una quota delle tasse dovute prima della scadenza del voucher.

I voucher, infatti, sono validi per due mesi dalla notifica della decisione di sovvenzione, sebbene la data di scadenza possa essere prorogata di altri due mesi.

La proroga della data di scadenza dei voucher deve essere eseguita direttamente tramite l’account del Fondo per le PMI e può essere effettuata nell’ultimo mese del periodo di validità iniziale di due mesi.

Il nostro studio può occuparsi dell’intera procedura di registrazione del marchio.

Il rimborso delle tasse pagate per la registrazione del marchio

Prima della scadenza del voucher, ricorda di richiedere il rimborso delle tasse corrispondenti pagate. A tal fine, dovrai compilare il modulo di richiesta di rimborso direttamente tramite l’account del Fondo per le PMI, allegando l’attestazione di pagamento richiesta. Il Fondo per le PMI attiverà il voucher e avvierà il periodo di attuazione.

Una volta attivati, per i voucher relativi a marchi, disegni e modelli il periodo di attuazione sarà di sei mesi per pagare e richiedere il rimborso delle tasse aggiuntive pagate (possono essere tasse successive o derivanti da domande di nuovi diritti di PI).

Disporrai di un ulteriore periodo di sette giorni per richiedere ulteriori rimborsi per le tasse pagate prima della scadenza del voucher, ma per le quali tu non abbia ancora richiesto il rimborso.

Ricorda che i voucher del Fondo per le PMI coprono solo le tasse ammissibili per le domande di marchi, disegni o modelli. Le spese legali non sono comprese nel voucher.

Come funziona la procedura di rimborso?

Una volta presentata la richiesta di pagamento, l’EUIPO effettua una valutazione comprendente le attività svolte – per verificare che corrispondano a quelle definite nell’invito a presentare proposte e stabilite nella decisione di sovvenzione – e l’ammissibilità delle tasse dichiarate, verificando anche i documenti giustificativi.

Quindi attenzione a fornire informazioni e giustificativi corretti quando si presentano le richieste di pagamento!

Se la tua richiesta è incompleta o necessita di chiarimenti, l’EUIPO ti contatterà e ti comunicherà cosa presentare a integrazione.

Una volta approvati la richiesta di pagamento e i documenti che la corredano, l’importo dovuto sarà versato sul tuo conto bancario. Contattaci per presentare domanda per ottenere il voucher e registrare il marchio della tua PMI beneficiando di un rimborso sulle tasse. 

Registrazione del marchio e pianificazione fiscale

La registrazione di marchio può farti conseguire numerosi vantaggi ed è senza dubbio consigliata. Inoltre, con un’attenta pianificazione fiscale, potrai risparmiare sulle imposte se registri il tuo marchio.

Se hai una PMI, perché non approfittare del rimborso sulle tasse pagate per la registrazione grazie alla concessione del voucher? Contattaci per la registrazione del marchio e la relativa pianificazione fiscale.

Conclusioni e consigli

Hai dei dubbi? Scrivici nei commenti, ti risponderemo!

Siamo sempre a disposizione se vuoi ricevere una consulenza.

Contattaci tramite il form che trovi qui sotto!

Condividi:

Altri Articoli

Rivalutazione partecipazioni 2024

Rivalutazione delle partecipazioni 2024

La rivalutazione delle partecipazioni societarie e dei terreni è stata confermata anche per il 2024. Per quest’anno l’aliquota dell’imposta sostitutiva è fissata al 16%.

Pianificazione fiscale e TFM

TFM e pianificazione fiscale

Il TFM è uno strumento di pianificazione fiscale che può far conseguire tanti vantaggi alla società e ai suoi amministratori.

L'IRES cos'è, come funziona e come calcolarla

IRES: cos’è, come funziona e come calcolarla

Comprendere cosa sia l’IRES , l’imposta sul Reddito delle Società, come funzioni e come calcolarla è essenziale per tutte le aziende. Ricorda che con un’attenta pianificazione fiscale puoi risparmiare sulle imposte.

Iscriviti alla Newsletter