Blog a cura di Studio Cesiano Riccio

L'informazione per la tua tutela della tua azienda

Telefono +39 375 675 6709

I vantaggi di una S.r.l.

I vantaggi patrimoniali e fiscali che può farti conseguire tua S.r.l. sono tanti. Scopriamoli insieme!
srl e vantaggi

Hai una S.r.l.? Ti abbiamo già parlato di come ottimizzare il carico fiscale della tua società. Ma conosci tutti i vantaggi che puoi conseguire con la tua S.r.l.?

Ti sei mai chiesto perché conviene scegliere una S.r.l., quindi una società di capitali, e non una società di persone? Quali sono i vantaggi della S.r.l.? Oggi vogliamo parlartene!

Contattaci per pianificare la tua strategia fiscale e per scoprire quali sono i vantaggi patrimoniali e fiscali di una S.r.l.

S.r.l. e vantaggi patrimoniali e fiscali

La S.r.l., società a responsabilità limitata, è una società di capitali. Le società di capitali si dividono in società per azionisocietà a responsabilità limitata ordinaria e semplificata e società in accomandita per azioni.

I vantaggi di una società di capitali, e in particolare di una S.r.l., riguardano gli aspetti patrimoniali e fiscali. Scopriamo insieme quali sono i vantaggi che può farti conseguire la tua S.r.l.!

Personalità giuridica e autonomia patrimoniale perfetta della S.r.l.

Il codice civile ha attribuito alle società di capitali la personalità giuridica. Le società di persone, invece, sono prive di personalità giuridica. Dall’attribuzione della personalità giuridica derivano i vantaggi patrimoniali di una S.r.l.

Ma cosa significa che le società di capitali hanno piena personalità giuridica? In questi tipi di società, e quindi nella S.r.l., le persone dei soci sono soggetti giuridici separati dalla società. La società è titolare di diritti e obblighi e risponde nei confronti dei terzi. Pertanto si dice che la società gode di una piena e perfetta autonomia patrimoniale.

Per questo principio, i beni conferiti dai soci diventano beni di proprietà della società. La S.r.l. è titolare di un proprio patrimonio autonomo, di propri diritti e di proprie obbligazioni, distinti da quelli personali dei soci. Come conseguenza, sul patrimonio sociale non possono soddisfarsi i creditori personali dei soci perché si tratta di un patrimonio giuridicamente appartenente a un altro soggetto, la società. Parallelamente, i creditori sociali non possono soddisfarsi sul patrimonio personale dei soci. Delle obbligazioni sociali risponde di regola solo la società col proprio patrimonio. Il riconoscimento della personalità giuridica rende il patrimonio sociale autonomo rispetto a quello dei soci e quello dei soci autonomo rispetto a quello della società.  

Ricapitolando, la società a responsabilità limitata è una società di capitali nella quale per le obbligazioni sociali risponde soltanto la società col suo patrimonio e dove le partecipazioni dei soci non possono essere rappresentate da azioni.

Passiamo adesso ad analizzare i vantaggi fiscali di una S.r.l.!

Vantaggi fiscali della S.r.l.

Sapevi che aprire una S.r.l. può farti conseguire un risparmio fiscale?

Questo può avvenire grazie a un’attenta pianificazione fiscale e quindi alla scelta di un bravo commercialista. I costi di gestione di una società sono ovviamente più alti rispetto ad esempio a quelli di una ditta individuale. Ma questo non deve spaventarti, perché lavorando sulla pianificazione di costi e ricavi potrai abbattere la base imponibile.  

Ma come risparmiare? In mancanza di una società e senza poter accedere con una Partita Iva individuale al regime forfettario, si subiranno gli scaglioni IRPEF, che possono portare a una tassazione del 43% sul netto. È proprio in tali casi che con una S.r.l. si potrà abbattere il carico fiscale, pagando il 24% di IRES oltre alle maggiorazioni IRAP.

S.r.l. e imposte: i dividendi

Parliamo adesso di S.r.l. e dividendi.

Quali sono le principali fonti di remunerazione del socio? Si sente spesso dire che si tratta della distribuzione dei dividendi alla fine dell’anno.

Ma fiscalmente è la soluzione più conveniente?

Analizziamo come funzionano le imposte sui redditi generati dalla società.

La S.r.l. è l’unica titolare del reddito di impresa e l’unica responsabile al pagamento delle imposte. Quindi, alla fine dell’anno, avrà un reddito, un utile, pagherà le tasse, e avrà un reddito netto dopo le imposte.

I soci decidono la destinazione dell’utile dopo le imposte e, nel caso optassero per la distribuzione dei dividendi, questi sarebbero tassati con un’imposta sostitutiva pari al 26% dell’importo distribuito.

Pertanto, dopo che la società ha pagato l’IRES (24%) e l’IRAP (4%), il socio sconterà un’imposta pari al 26% sull’eventuale dividendo. In questo modo il tax rate complessivo potrebbe risultare eccessivamente elevato.

Per contenere la pressione fiscale, esistono alcuni accorgimenti atti a pianificare l’impatto delle imposte e mitigare questa doppia imposizione.

La S.r.l. o la S.r.l.s. con socio unico stanno riscuotendo sempre più successo negli ultimi anni.

Qualche esempio? L’eventuale compenso previsto per il socio amministratore è un costo deducibile dal reddito di impresa e pertanto la S.r.l. non pagherà l’IRES/IRAP. Ovviamente, il compenso genererà un reddito imponibile in capo al socio/amministratore, ma tale importo non avrà preventivamente scontato altre imposte.

S.r.l. unipersonale e vantaggi

Le società unipersonali sono sempre società di capitali – S.r.l. o S.p.a. – e mai società di persone. Una società di persone, infatti, deve essere costituita da almeno due soci.

La società unipersonale prevede la presenza di un unico soggetto. L’imprenditore gestisce da solo un’attività commerciale. Questo strumento può essere usato per evitare la responsabilità illimitata che sempre caratterizza l’esercizio dell’impresa individuale. L’imprenditore può decidere di destinare all’esercizio dell’impresa solo un capitale determinato, mantenendo al sicuro da ogni rischio il resto del suo patrimonio. Così può limitare la propria responsabilità al capitale investito nell’azienda, mantenendo al sicuro il proprio patrimonio personale.

La società unipersonale, pur avendo un solo socio, è regolata dalle stesse norme previste per le altre società.

Ti ricordiamo che il numero dei soci può aumentare durante la vita della società. Una società può nascere con un unico socio e diventare poi pluripersonale, con l’entrata di nuovi soci. Lo stesso può dirsi per il caso contrario. Infatti, la società può nascere con più soci e diventare poi unipersonale.

I nostri professionisti possono aiutarti nella pianificazione strategica della tua S.r.l.

Contattaci per prenotare una consulenza.

Conclusioni e consigli

Hai dei dubbi? Scrivici nei commenti, ti risponderemo!

Siamo sempre a disposizione se vuoi ricevere una consulenza.

Contattaci tramite il form che trovi qui sotto!

Condividi:

Altri Articoli

Funzionamento auto aziendali

Come funzionano le auto aziendali

Conoscere come funzionano le auto aziendali, il loro trattamento fiscale e i limiti di deducibilità per la tua impresa è fondamentale nell’ottica di un risparmio sulle imposte.

Iscriviti alla Newsletter